TRE MOTIVI PER CUI USO SPESSO LA PETTORINA AL POSTO DEL COLLARE PER IL MIO CANE.

Marzo 29, 2021 0 di Angelo Grieco

Andare in giro col proprio “peloso” e’ forse uno dei momenti piu’ belli della giornata e visto che c’e’ l’ obbligo di portarlo al guinzaglio, spesso ci si chiede quale tipo possa essere meglio per lui e per noi.

Diciamo che, nella stragrande maggioranza dei casi, la scelta e’ fra il collare, per il quale si puo scegliere tra molte varianti e la cosiddetta “pettorina”.

https://amzn.to/2PFc4Kq Ecco quella che uso io.

Il collare e’ forse uno degli strumenti piu’ antichi per avere sotto controllo il proprio quattrozampe, che a ben vedere pero’ ha caratteristiche non sempre positive. Motivo per il quale sempre piu’ spesso preferisco la pettorina. Tre i motivi principali.

Il primo e’ per la sua salute. Il collare spesso e’ causa di tracheite e problemi alle corde vocali del nostro animale: potrebbe impedirgli a volte di respirare e abbaiare correttamente. Infatti proprio per il fatto che lo si “tira” quando sta per abbaiare o magari spinge verso un qualcosa che lo attira sul terreno di dubbia provenienza, a lungo andare puo’ creargli dei problemi al collo e alla trachea.

Il secondo e’ per proteggerlo. A volte, il vostro quadrupede che indossa un collare potrebbe mettersi in pericolo liberandosene con un’ ampia e veloce mossa, magari per inseguire un gatto, attraversando strade dove transitano autoveicoli.

Il terzo e’ per rispetto verso il mio animale. Il collare, e’ un oggetto a ben vedere anche crudele: voi camminereste con un …collare al collo messo da chi vi racconta che vi ama e che siete il piu’ bello del mondo?

Naturalmente anche il collare puo’ avere dei vantaggi. Ad esempio il collare e’ consigliato a chi ha cani di taglia grande e forti, che “tirano”, perche’ la pettorina gli darebbe ancora piu’ forza. Infatti, i cani da slitta usano la pettorina per sfruttare al meglio le loro qualita’ di aiuto dell’ uomo.

Il collare e’ anche consigliato ad un padrone di un cane medio grande, “rissaiolo”, sia per meglio gestirlo che per difenderlo da eventuali attacchi dove non sia stato possibile evitare lo scontro:ad esempio in caso di incontro con cani “sciolti” o randagi. Mai visti i collaricon spuntoni?

Alla prossima per dividere esperienze col nostro quattrozampe.