FINANZIARE IL TUO PROGETTO COL CROWDFUNDING.

Maggio 5, 2021 0 di Angelo Grieco

La problematica legata all’ iter da seguire per ricevere finanziamenti per un proprio progetto , sempre piu’ lungo e complesso e lo sviluppo del web, ha fatto si che nascesse e avesse successo il fenomeno del crowdfunding.

Come dice la parola stessa (se la traduciamo dall’ inglese), il crowdfunding e’ una forma di finanziamento proposta alla folla.

Si utilizzano delle piattaforme on line create ad hoc, per presentare richieste di denaro, di solito per dei progetti imprenditoriali, facendo in modo che chi lo ritenga opportuno o conveniente, puo’ finanziarli, investendo il proprio denaro. Nella maggior parte dei casi, si ricevono in cambio, la restituzione del capitale piu’ interessi, o azioni della societa’. Sono previste anche proposte di finanziamenti a titolo gratuito ( per opere pubbliche o etiche).

Il successo e’ stato immediato. Vedersi proporre un investimento serio e tutelato, che ti puo’ rendere il 10/11% , oggi come oggi, per chi ha denaro da investire, non e’ una realta’ che e’ passata inosservata.

Quindi se da un lato troviamo imprenditori che scocciati dall’ iter da seguire per vedere finanziata la propria idea, cercano nuovi modi per ottenere fondi, dall’ altro c’e’ anche tutta una schiera di investitori stanchi di ricevere un misero 1 o 2 % sul loro denaro investito.

Se aggiungiamo che il web unisce questi due gruppi di persone abbattendo le distanze, il gioco e’ fatto.

Come anticipavo, la proposta dovra’ essere seria e tutelata, quindi vi e’ la necessita’ di presenza di regole e norme per evitare che qualche furbacchione ne approfitti e su questo argomento, bisogna spezzare una lancia in favore del nostro “stivale”. La nostra nazione e’ stata la prima a varare una serie di normative che disciplinano le societa’ di crowdfunding.

Trovi tutte le norme, partendo da qui : https://www.consob.it/web/investor-education/crowdfunding

Il crowdfunding ha varie forme, dal semplice prestito in cambio di capitale prestato + interessi, alla richiesta di finanziamento di un progetto imprenditoriale (come ad esempio la costruzione di un albergo o di un fabbricato), come anche alla richiesta di donazioni per progetti umanitari, senza guadagni da parte dell’ investitore o alla richiesta di denaro per la partecipazione alla creazione di prodotti innovativi in cambio della notorieta’ o dello “sfizio” di averci fatto parte e magari ricevere guadagni se avra’ successo.

Come vedi e’ un grande insieme di tante cose e ti consiglio di avere prima una consulenza con un esperto se ti interessa questa forma di finanziamento o investimento.

Come si accede al crowdfunding? Molto semplice, ci si collega a delle piattaforme presenti on line e ci si iscrive in qualita’ di imprenditore o investitore.

L’ imprenditore “carica” sulla piattaforma il proprio progetto comprensivo di tutto cio’ che c’e’ da sapere sullo stesso.

La piattaforma, cioe’ il personale addetto del sito, giudichera’ se cio’ che e’ stato caricato e’ conforme e veritiero nei dati e decidera’ se pubblicarlo on line e proporlo cosi’ agli investitori iscritti.

Il tutto per un determinato periodo di tempo. Se entro questa finestra, si raggiunge la somma richiesta, il progetto si ritiene finanziato, altrimenti si restituisce il denaro agli investitori e lo si ritiene chiuso.

Alla prossima per un ulteriore approfondimento e per conoscere le maggiori piattaforme presenti on line su questo settore.