NESTLE’ VENDERA’ LA “CLEAN MEAT”.

Agosto 5, 2021 0 di Angelo Grieco

Clean Meat, un termine a cui dovremo abituarci tra un po’. Sta per arrivare nei nostri supermercati la “Clean Meat”: la carne ottenuta da un processo ingegneristico che riproduce le cellule animali in laboratorio, dandogli poi la forma di bistecche, hamburger od altro. In pratica e’ vera e propria carne, ma ottenuta in laboratorio.

A produrla e’ stata una societa’ con sede in Israele, piu’ giu’ troverai il link per approfondire. Poco tempo fa questa notizia e’ apparsa alle cronache e ha subito destato notevole interesse. Infatti la produzione, se attuata su larga scala permetterebbe di avere cibo da carne, senza tutte le problematiche inerenti all’ allevamento del bestiame, sia pratico che etico ed economico.

Infatti cosi’, moltissime terre potranno essere destinate a colture per il consumo umano e non animale (per sfamare gli animali da allevamento). Per non parlare del benessere ecologico e del risparmio di acqua. Senza tenere conto poi del fatto che si impedisce di soffrire a determinati animali, allevati a volte in maniera da film horror e nello stesso modo uccisi.

Una buona notizia quindi, che sembra destinata a divenire realta’ visto che se ne sta interessando la Nestle’, una delle piu’ grandi multinazionali del pianeta. Per chi non lo sapesse, Nestle’ e’ proprietaria di molti prodotti che appaiono sulle nostre tavole. Ad esempio i Baci Perugina, l’ acqua Levissima e Panna, la Buitoni, ma anche Friskies e Purina, tanto per dirne solo alcuni.

Il progetto e’ quindi sviluppato da una azienda seria e con grandi capitali: la “clean meat” arrivera’ sulle nostre tavole a breve, entro un anno o poco piu’, secondo gli addetti ai lavori del settore.

A quando la produzione di organi umani funzionanti?